Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi. Proseguendo con la navigazione su questi sito accetti la nostra cookie policy 
 
Abbaino
Opera sporgente dalla copertura del tetto che consente l’apertura di una finestra verticale, realizzata al fine di illuminare il vano sottostante.

Abitazione
Unità immobiliare urbana costituita da uno o più locali e vani accessori:
  - costruita con quei requisiti che lo rendono adatta ad essere dimora stabile di una o più persone.
  - dotata di almeno un accesso indipendente dall’esterno (strada, cortile, ecc.) o da spazi di disimpegno comune (pianerottoli, ballatoi, terrazze, ecc.);
  - separata da altre unità abitative.

Abitazione di lusso
Unità immobiliare a destinazione abitativa di tipo privato che risponde ai requisiti del Decreto Del Ministero dei Lavori Pubblici 2 Agosto 1969, pubblicato sulla Gazzetta ufficiale n°218 del 27 Agosto 1969. 

Abitazione di tipo civile
Unità immobiliare a destinazione abitativa di tipo privato facente parte di edificio con buone caratteristiche generali, costruttive e distributive e con tipologia prevalente “civile” (vedi: fabbricato di tipologia civile). Presenta ordinariamente locali di media ampiezza con distribuzione interna e opere esterne di buona fattura, collegamenti verticali ed orizzontali ampi e ben illuminati. Le rifiniture sono di buona o ottima fattura, così come i materiali impiegati. È provvista di impianti di ordinaria tecnologia.

Abitazione di tipo economico
Unità immobiliare a destinazione abitativa di tipo privato facente parte di edificio con tipologia prevalente “economica” (vedi: fabbricato di tipologia economica), con finiture esterne ordinarie prive di elementi di pregio e con collegamenti verticali ed orizzontali di dimensioni limitate.  Le rifiniture sono di tipo media fattura, con materiali che non hanno caratteristiche di particolare qualità.  È provvista di impianti sufficienti ma, in caso di fabbricati di avanzata vetustà, incompleti. 

Abitazione di tipo signorile 
Unità immobiliare a destinazione abitativa di tipo privato facente parte di edificio con caratteri architettonici di pregio (vedi: fabbricato di tipologia signorile). Le rifiniture sono pregio, con materiali che hanno caratteristiche di elevata qualità.  Presenta locali e consistenza complessiva superiore a quella ordinaria delle abitazioni di tipo civile. È provvista di impianti  di elevata tecnologia.

Abitazione in edificio intensivo
Unità immobiliare a destinazione abitativa di tipo privato e facente parte di edificio di tipo intensivo, le cui caratteristiche sono assimilabili a quelle di abitazione di tipo economico. 

Abitazione in edificio non intensivo
Unità immobiliare a destinazione abitativa di tipo privato e facente parte di edificio di tipo non intensivo, le cui caratteristiche sono assimilabili a quelle di abitazione di tipo civile. 

Abitazione in edificio semintensivo
Unità immobiliare a destinazione abitativa di tipo privato e facente parte di edificio di tipo semintensivo, le cui caratteristiche sono assimilabili a quelle di abitazione di tipo civile.   

Abitazione in villino
Unità immobiliare a destinazione abitativa di tipo privato facente parte di un villino, le cui caratteristiche sono assimilabili a quelle di abitazione di tipo civile e/o signorile.

Abitazione principale
Unità immobiliare a destinazione abitativa utilizzata stabilmente come residenza o domicilio principale dal soggetto che ne detiene il possesso o il diritto d’uso.   secondaria Unità immobiliare a destinazione abitativa di tipo privato non stabilmente utilizzata come domicilio principale dal soggetto che ne detiene il possesso o il diritto d’uso. Può essere a pieno godimento o a godimento a tempo parziale.  Agente immobiliare  Operatore persona fisica iscritto ai sensi della legge 39/1989, abilitato a fornire servizi immobiliari comprendenti l’intermediazione, la consulenza e la valutazione.

Agenzia immobiliare Organizzazione che offre il servizio di mediazione e consulenza tecnica in immobili ed aziende abilitata ad operare come persona fisica o giuridica, iscritta ai sensi della legge n. 39/1989 e successive modifiche ed integrazioni nel relativo ruolo.

Aggetto Sporgenza orizzontale del piano di facciata (balcone, pensilina, mensola, cornice etc.. )

Agibilità (Certificato di)Ai sensi dell'articolo 24 del Dpr n.380/01 smi, il soggetto titolare del permesso di costruire o il soggetto che ha presentato comunicazione dell'inizio dei lavori, segnalazione certificata d'inizio attività o denuncia d'inizio attività, loro successori o aventi causa, entro 15 giorni dalla data d'ultimazione dei lavori di finitura dell'immobile è tenuto a presentare istanza per il rilascio del certificato di agibilità con riferimento a: nuove costruzioni;ricostruzioni o sopraelevazioni totali o parziali;interventi sugli edifici esistenti che possano influire sulle condizioni di sicurezza, igiene, salubrità, risparmio energetico degli edifici stessi e degli impianti installati.La mancata presentazione della domanda comporta l'applicazione della sanzione amministrativa di cui all'articolo 24, comma 3 del Dpr n.380/01 smi.Per le costruzioni edificate prima del 1934 non occorre richiedere né rilasciare il certificato di agibilità, purché ultimate prima dell'entrata in vigore del RD n.1265/34 smi che pone l'obbligo di richiederlo.Fuori dai casi di cui all'articolo 24 del Dpr n.380/01 smi, il certificato di agibilità èrilasciato per l'intero immobile(fabbricato, capannone industriale,ecc.) e non per parti o porzioni di edifici esistenti oppure per singole unità immobiliari (appartamenti, negozi, depositi,ecc.).

Altezza delle fronti (di un edificio) Altezza del paramento esterno del fabbricato o di sua parte riferita ad ogni punto del perimetro dell'edificio. È misurata sulla verticale tra il punto di spiccato del terreno e l'intradosso del solaio di copertura o la media dei timpani se il sottotetto non è volume tecnico.  di un edificio Distanza corrente tra la base e la sommità di un edificio; misura la parte in elevazione dell’edificio.interna Altezza misurata sulla verticale tra il piano di calpestio e l'intradosso del solaio senza contare eventuali travature a vista. L'altezza minima è fissata dal Regolamento edilizio. lorda dDistanza intercorrente tra pavimento di un piano ed il pavimento del piano superiore.netta Distanza tra il pavimento e l'intradosso delle strutture orizzontali emergenti dal soffitto.Ampliamento Ulteriore edificazione, in senso orizzontale o verticale, di un preesistente fabbricato che comporta un incremento di volume.

Androne/atrio Locale di accesso ad un edificio solitamente di uso comune.

Angolo cottura Area destinata a cucina in un locale di soggiorno. Appartamento Unità immobiliare urbana a destinazione abitativa di tipo privato costituita da uno o più locali ed annessi situati in una costruzione ad uso residenziale composta da più unità abitative.  L’appartamento può avere accesso esterno ovvero da uno spazio comune all’interno della costruzione. Area agricola Area del territorio comunale destinata alle attività agricole in base allo strumento urbanistico vigente. Area edificabile Area urbana suscettibile di edificazione in base allo strumento urbanistico vigente ed al Regolamento Edilizio.  Area edificata  Area urbana nella quale è stata realizzata l’edificazione prevista dallo strumento urbanistico vigente. Ascensore Impianto di sollevamento destinato al trasporto verticale di persone.

Asta immobiliare Sistema di vendita di un bene al miglior offerente; rappresenta una delle possibili fonti dirette di rilevazione del mercato immobiliare.

Attico Unità immobiliare a destinazione abitativa di tipo privato posizionata all’ultimo piano (vedi piano attico), parzialmente arretrata rispetto alla facciata e provvista di terrazzo a livello.

Attività di mediazione Attività intrapresa al fine di far incontrare le volontà di due o più parti per la conclusione di un affare e di ogni altra attività complementare.

Autorimessa privata   Unità immobiliare a destinazione ordinaria di tipo privato isolata e/o inserita in un fabbricato, interrata o fuori terra, adibita esclusivamente al ricovero, alla sosta e alla manovra di autoveicoli. Non sono considerate tali le tettoie aperte su due o più lati.  La superficie deve essere superiore a 40 metri quadrati.  Le autorimesse si classificano in relazione alla configurazione delle pareti:  a) aperte, se munite di aperture perimetrali su spazio a cielo libero o su appositi camminamenti che realizzano una percentuale di aerazione permanente non inferiore al 60% della superficie delle pareti stesse e comunque superiore al 15% della superficie in pianta;  b) chiuse, tutte le altre. 

Autorizzazione edilizia Permesso rilasciato dal Sindaco a titolo gratuito per l’esecuzione di determinati lavori di recupero edilizio (in genere manutenzione straordinaria etc.)